Libro


Notice: Undefined index: cat_name in /var/www/html/architetturadipietra/libro/recensioni.php on line 64
 

La recensione di Archimagazine

Premessa all'opera
Nelle regioni dell'Europa mediterranea è ancora evidente la permanenza di una tradizione legata ad una concezione costruttiva di tipo litico. Su questa permanenza di tecnica è incentrato lo svolgimento della pubblicazione originata da una ricerca effettuata in cinque anni di lavoro fra l'indagine e lo studio degli archetipi costruttivi e la messa a fuoco delle numerose proposte di attualizzazione, se non addirittura di sperimentazione innovativa, che hanno investito con rinnovato interesse un ambito significativo della cultura progettuale contemporanea.


Museo di Gibellina di Francesco Venezia (Foto di A. Acocella)

Contenuti, approccio metodologico, destinatari della pubblicazione
La pubblicazione - mediante la redazione di analitici ed esaustivi testi esplicativi di natura teorica e tecnologica, la predisposizione di disegni tecnici ad hoc, unitamente ad immagini fotografiche originali a colori dell'Autore (per un totale di oltre 1800 illustrazioni) - si configura come libro di cultura architettonica e, contemporaneamente, come una miniera di informazioni, suggestioni, indicazioni trasferibili nell'operatività professionale.
L'obiettivo principale è di approfondire e sistematizzare attraverso un volume unitario - in conseguenza dell'inesistenza di un vero manuale tecnico ed architettonico sulla tecnologia lapidea nella recente produzione editoriale nazionale ed internazionale - le grandi potenzialità della pietra (dove per pietra si intende l'insieme di tutte le famiglie commerciali dei litoidi: marmi, graniti, travertini, pietre in senso stretto) enfatizzandone i variegati ed inesauribili valori culturali costruttivi, espressivi, cromatici, ambientali, di durata, ecc.
In sintesi i caratteri editoriali della pubblicazione offrono, in modo del tutto originale, un taglio concettuale di fusione della tradizione tecnico-manualistica di definizione illuministica con l'approccio critico tipico della letteratura moderna.
Il volume è costruito, dialetticamente, sulla contrapposizione-continuità dei motivi di origine (gli archetipi) rispetto ai temi del presente (gli aggiornamenti e le innovazioni) dell'impiego della pietra all'interno dell'odierno panorama dell'architettura sia nazionale che internazionale.
I nove capitoli del libro (Inizi, Muri, Colonne, Architravi, Archi, Superfici, Coperture, Suolo, Materia) sviluppano, in modo chiaro ed esauriente, il senso progettuale degli elementi costruttivi fondamentali dell'architettura.
Il volume è rivolto, senza distinzioni, a tutte le figure del mondo della progettazione (architetti, ingegneri, geometri), a quelle delle scuole di architettura e di ingegneria (docenti, studenti, neolaureati), della cultura in generale, della storia dell'arte, del settore archeologico.
(Continua su Archimagazine)

stampa

torna su